Norme

Nuova emissione della norma UNI EN ISO 636: 2016. Materiali d’apporto per saldatura – Bacchette, fili e depositi per saldatura TIG di acciai non legati e a grano fine – Classificazione

La norma UNI EN ISO 636: 2016, entrata in vigore il 4 Febbraio 2016, sostituisce la norma UNI EN ISO 636: 2009.

La norma fornisce una classifica che utilizza un sistema combinato basato sul carico di snervamento e sull’energia di impatto medio di 47 J di tutto il metallo di saldatura o un sistema basato sulla resistenza alla trazione e l’energia media d’impatto di 27 J di tutto il metallo d’apporto. La norma è stata revisionata da un punto di vista tecnico.

La norma specifica i requisiti per la classificazione di bacchette, fili di apporto e metallo depositato, allo stato come saldato e nella condizione di trattamento termico dopo saldatura, per la saldatura TIG di acciai non legati e a grano fine con un limite di snervamento minimo minore o uguale a 500 MPa o a un carico di rottura minimo minore o uguale a 570 MPa.

Per la versione digitale della norma UNI EN ISO 636:2016, visita la pagina relativa sul sito dell’Ente Italiano di Normazione.